Americani in vacanza

by Miguel Martinez

Questa bella ragazzina, dall’aria teutonicamente pasciuta, si chiama Tamara Brown e hacinque anni.

Suo padre si chiama Michel Brown, e fa il banchiere a Miami, cittadina nota per la sua vivace vita finanziaria.

In questi giorni, la famiglia Brown si è recata in vacanza all’altro capo del mondo, per “imparare i valori” e “ritrovare le proprie origini”, come precisa orgoglioso il padre.

Specificamente, la famiglia si è recata presso l’insediamento israeliano di Gush Etzion, nei Territori Occupati, per visitare Caliber 3, un rinomato centro sportivo dove i turisti imparano come far fuori gli indigeni: il programma comprende anche un “omicidio simulato di terroristi da parte di guardie“.

I bersagli su cui gli escursionisti si possono esercitare hanno le facce di arabi sorridenti.

L’importante è non giocare a paintball, e chiamarsi Brown e non al-Tamimi.

PrintFriendly
Annunci

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: