una guerra terroristica di tipo siriano?

La CIA pianifica in Ucraina una guerra terroristica di tipo siriano?

Solo gli sciocchi credono a ciò che gli viene detto, quando è chiaro che molto altro viene nascosto“… Anonimo

10173652Qualcuno ha deciso di staccare la spina ai colloqui a quattro sull’Ucraina previsti per questa settimana. Kiev ha deciso d’invadere il proprio Paese. Continua a leggere


Gladio II: guerra di quarta generazione contro Russia, Siria, Iran

fsbIl Direttore del FSB Aleksandr Bortnikov ha annunciato che Umarov è stato neutralizzato a seguito di operazioni di combattimento chirurgiche nel primo trimestre del 2014. Centinaia di altri militanti e loro sostenitori sono stati arrestati. In vista delle Olimpiadi Invernali del 2014 a Sochi, i servizi di sicurezza russi hanno effettuato 33 operazioni antiterrorismo nei primi tre mesi del 2014. Tredici signori della guerra e 65 terroristi sono stati uccisi durante le operazioni, altri 240 terroristi e 18 emissari di organizzazioni terroristiche internazionali sono stati arrestati. Il capo dell’intelligence russa non ha rivelato esattamente quando Umarov è stato ucciso e non è improbabile che la sua morte fosse tenuta riservata per evitare ritorsioni durante i Giochi Olimpici Invernali 2014. A gennaio, il Presidente della Repubblica autonoma russa della Cecenia, Ramzan Kadyrov, aveva annunciato che le comunicazioni intercettate tra i capi dei terroristi indicavano che Umarov era stato ucciso. La dichiarazione è stata confermata oggi. Uno dei più stretti collaboratori di Doku Umarov, Islam Atev, è stato ucciso a dicembre insieme ad altri due taqfiri. Gli esplosivi nel loro nascondiglio, in un villaggio in Daghestan, furono attivati e fatti esplodere durante uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza russe. Il FSB della Russia stava per prendere Umarov, uno dei più pericolosi agenti taqfiri contro la Russia sponsorizzato da sauditi e NATO. Una delle ultime apparizioni pubbliche di Umarov è un video in cui invitava taqfiri russi e stranieri a sabotare a tutti i costi le Olimpiadi invernali 2014 di Sochi. Continua a leggere

Continua a leggere

LUTTO

È morto «The Ultimate Warrior»

James Hellwig ucciso da un infarto, in Arizona. Aveva 54 anni. Con i suoi nastrini sui bicipiti è stato uno degli idoli delle lotte sul ring. Il collega Hogan: «Il più grande rivale»

di Elmar Burchia

http://www.corriere.it/methode_image/2014/04/09/Esteri/Foto%20Esteri%20-%20Trattate/The%20Ultimate%20Warrior_1-kOvD-U430101514636472r0C-593×443@Corriere-Web-Sezioni.jpg?v=20140409105818″ alt=”
” />

È stato l’idolo di molti bambini, e adulti: «The Ultimate Warrior», uno dei grandi del wrestling, è deceduto martedì pomeriggio in un ospedale dell’Ariziona. James Hellwig, questo il suo vero nome, è crollato al suolo mentre saliva in macchina con la moglie nel parcheggio di un hotel. Probabilmente si è trattato di un attacco cardiaco. Il mondo del wrestling è sotto choc. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati da fan e atleti. «The Ultimate Warrior» aveva 54 anni.

 http://www.corriere.it/esteri/14_aprile_09/addio-leggenda-wrestling-morto-the-ultimate-warrior-bc727d14-bfc2-11e3-a6b2-109f6a781e55.shtml

Tutti i wrestler morti da giovani

Eduardo Gory Guerrero Llanes, noto come Eddie Guerrero. Wrestler messicano naturalizzato statunitense, era nato nel 1967 ed è morto nel 2005

Continua a leggere


Malaysian Airlines MH370

– Inside job Parte III

Aangirfan 1 aprile 2014

1395952528000-XXX-Sarah-BajcPhilip Wood e Sarah Bajc

James R: “Secondo quanto riferito, Philip Wood, un passeggero sull’MH370, ha postato un messaggio e una fotosu un forum dopo la scomparsa. Presumibilmente, il messaggio è stato emesso il 19 marzo da un ‘anonimo’ che dice che il suo nome è ‘Philip Wood’, intitola il messaggio ‘aiuto’ e prosegue dicendo: “Sono ostaggio di militari sconosciuti dopo che il mio volo è stato dirottato (bendato). Lavoro per l’IBM e sono riuscito a nascondere il mio cellulare durante il dirottamento. Sono stato separato dagli altri passeggeri e sono in una cella. Il mio nome è Philip Wood. Penso di essere stato drogato e non riesco a pensare con chiarezza.” Messaggio ‘Aiuto’ su Internet afferma che l’aereo è stato dirottato?
Secondo quanto riferito, la foto è completamente nera; le informazioni codificate nella foto appaiono cliccando col tasto destro sul file e selezionando Proprietà e poi Dettagli, forniscono l’accesso a una serie di dettagli su quando e dove la foto sia stata scattata. Ciò indica che la foto è stata scattata in un posto con coordinate quasi identiche a quelle di Diego Garcia. Ma potrebbe essere un falso. Un grosso problema è che la partner di Wood, Sarah Bajc, chiaramente non ci crede, come la famiglia a quanto pare. Continua a leggere


Ma è proprio quel che vuole!

MA OBAMA SI RENDE CONTO CHE STA CONDUCENDO GLI STATI UNITI ED I LORO STATI FANTOCCIO VERSO LA GUERRA CON LA RUSSIA E LA CINA ?

DI PAUL CRAIG ROBERTS

paulcraigroberts.org

Ma Obama si rende conto che sta conducendo gli Stati Uniti ed i loro stati-fantoccio verso la guerra con la Russia e la Cina? Oppure è Obama stesso manipolato da quelli che hanno scritto il suo discorso neoconservatore e dai funzionari del suo Governo? La Prima e la Seconda Guerra Mondiale sono state il prodotto di ambizioni e di errori di un piccolo numero di persone. Solo un capo di Stato fu effettivamente coinvolto, il Presidente della Francia.

Ne “La Genesi della Guerra Mondiale” Harry Elmer Barnes dimostra che la Prima Guerra Mondiale è stata causata da 4/5 persone. Tre di loro spiccano: Raymond Poincaré, Presidente della Francia, Sergei Sazonov, ministro degli Esteri Russo, Alexander Izvolski, ambasciatore Russo in Francia. Poincaré chiedeva alla Germania l’ Alsazia-Lorena, e i Russi volevano Istanbul e il Bosforo, che collega il Mar Nero al Mediterraneo. Si resero conto che le loro ambizioni richiedevano una guerra generale europea e lavorarono per produrre proprio questa guerra. Continua a leggere


si salvi chi può

Il generale Breedlove ai Paesi dell’Europa orientale: si salvi chi può

119-01Il generale statunitense Philip Breedlove è stato autorizzato a parlare per la prima volta dall’inizio della crisi ucraina. E ha sorpreso tutti coloro che si sono interessati a ciò che ha detto. Breedlove è il comandante supremo della NATO in Europa (SACEUR), ha confermato la disconnessione completa delle truppe ucraine dei loro centri di comando e controllo, attuata con successo dai russi con una nuova generazione di sistemi d’interferenza ed attacco informatico. Un’operazione che neutralizza definitivamente qualsiasi esercito, trasformandolo automaticamente in una sorta di sacco da boxe, e mettendolo in condizione di non poter combattere. Continua a leggere


I SEGRETI DELL’ AREA 51

Documentari National Geographic -

 

www.ndonio.it

 

Ucraina: errore strategico degli USA

Vladimir Evseev New Oriental Outlook 18/03/2014

putin-and-rouhaniLa comunità internazionale entra in un periodo d’instabilità globale. Il mondo unipolare emerso dal crollo dell’Unione Sovietica è tornato al passato. Ovviamente, tutto questo sarebbe successo un po’ più tardi, ma gli Stati Uniti hanno accelerato in modo significativo i processi internazionali interferendo piuttosto rudemente negli affari interni dell’Ucraina. E’ stata Washington a spingere  questo Paese alla disintegrazione, quando ha puntato sugli estremisti. Ciò ha permesso di rovesciare Viktor Janukovich che, come tutti i suoi predecessori, era interessato solo al proprio benessere. Nello stesso tempo, l’Ucraina non ha nuove prospettive. Il Paese si dirige fiducioso verso il completo collasso. Non può essere salvato né dall’associazione con l’UE, né dai crediti occidentali a condizioni invalidanti, né dalle prossime elezioni presidenziali. Continua a leggere


Malaysian Airlines MH370: Inside job?

 Aangirfan 16 marzo 20141

no-clue-about-malaysia-airlines-mh370Il 16 marzo 2014, l’esperta di antiterrorismo inglese dr.ssa Sally Leivesley avrebbe detto che, nel caso MH370, sembra che vi sia la pianificazione di qualcuno dalle ampie ed avanzate conoscenze ingegneristiche. I dirottatori avrebbero cambiato velocità, altitudine e rotta dell’MH370 inviando segnali radio al sistema di controllo del volo di bordo. Continua a leggere


il grande burattinaio

Brzezinski, il grande burattinaio che dirige nell’ombra le strategie di guerra

brez

 

“Dal crollo dell’Unione Sovietica nel 1991, gli Stati Uniti hanno instancabilmente perseguito una strategia di accerchiamento della Russia, proprio come hanno fatto con altri presunti “nemici” come Cina e Iran.  Hanno portato nella NATO dodici Paesi dell’Europa centrale, tutti ex alleati di Mosca. Ora, le forze militari degli Stati Uniti sono ai confini della Russia.   Questa crisi è in parte il risultato di un calcolo – a risultato “zero” -  che sta plasmando la politica statunitense nei confronti di Mosca dai tempi della guerra fredda: ogni perdita della Russia equivale ad una vittoria americana, e qualsiasi fatto positivo per la Russia diventa automaticamente negativo per gli Stati Uniti. 
Si tratta di un approccio che intensifica il confronto, invece che allentarlo. “ Continua a leggere


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.