DwB_1814

Prima di tutto c’è stato l’annuncio riguardante la linea rossa. Venerdì ad Atene c’è stata poi la dichiarazione riguardante il centro del mirino. Nel mese di ottobre, un mese prima delle elezioni presidenziali americane, saremo arrivati alla soglia di attivazione.

Gli Stati Uniti e gli alleati dell’Organizzazione del Trattato Nord Atlantico (NATO) vanno verso la guerra con la Russia, accelerandone l’inevitabile risposta difensiva. Questo era ciò su cui mettevano in guardia la prima e la seconda dichiarazione del Presidente Vladimir Putin. Non ci sarà nessun monito quando si arriverà alla soglia di attivazione.

Venerdì scorso, durante la sua conferenza stampa ad Atene, Putin ha avvertito che l’installazione di un sistema antimissili Aegis dislocato in Romania, operativo da questo mese, e i preparativi per fare la stessa cosa in Polonia, sono entrambi atti ostili, al limite del casus belli.

Continua a leggere